fbpx
Menu
Idee di viaggio

Le cascate di Kuang Si: una meraviglia in Laos

Cascate Kuang Si

Tra le numerose meraviglie naturalistiche presenti in Laos, da non perdere ci sono senz’altro le cascate di Kuang Si. Tra scorci naturali, paesaggi incredibili e scrosci d’acqua, qui potrete trascorrere del tempo a stretto contatto con la natura e con la parte più intima di voi stessi. Buon viaggio!

Il Laos: un Paese davvero straordinario

Laos

Il Laos è un Paese asiatico estremamente autentico e straordinario, oltre ad essere ancora poco turistico e per questo molto più genuino di altri paesi ormai “inghiottiti” dal turismo di massa.

Cascate, risaie, immense aree verdi e templi, sono solo alcune delle attrattive che più caratterizzano questo paese incredibile.

Il Laos è attraversato dal fiume Mekong ed è noto anche per le sue montagne, per l’architettura coloniale francese, per i suoi insediamenti tribali e per gli splendidi monasteri buddisti.

Ufficialmente si chiama Repubblica Popolare Democratica del Laos, non ha sbocco sul mare e confina con i seguenti Paesi asiatici: a nord con la Cina, a est con il Vietnam, a sud con la Cambogia, a ovest con la Thailandia e a nord-ovest con la Birmania.

Una curiosità: Vientiane, la capitale del Laos, ospita il famoso monumento a That Luang, dove un reliquiario contiene quello che si pensa essere lo sterno di Buddha!

Le cascate di Kuang Si

Cascate Kuang Si

Tra le numerose bellezze offerte dal Laos, da non perdere senz’altro è una visita alle note cascate di
Kuang Si.
Queste cascate si trovano a circa 29 chilometri a sud dalla località di Luang Prabang, una delle città laotiane più visitate.

L’acqua scorre da ripide rocce incastonate nella vegetazione rigogliosa, per poi riversarsi in vere e proprie piscine naturali di acqua turchese. Il paesaggio che si viene a creare è quindi ai limiti della realtà e sembra del tutto incredibile poter fare il bagno in queste piscine circondate dalla natura incontaminata.

Il prezzo del biglietto per visitare il sito è pari a 20.000 kip laotiani che corrispondono a circa 2 euro. Il sito è ben mantenuto con passerelle e ponti che guidano il visitatore durante la visita.

La maggior parte delle piscine è aperta ed è per cui possibile godersi numerose nuotate rinfrescanti.

Se volete prenotare la vostra escursione guidata alle cascate di Kuang Si o un tour guidato di più giorni vi basterà cliccare qui sotto:


Potrebbero interessarvi anche: Cosa vedere in Cambogia? 7 luoghi imperdibili e Vietnam: Hoi An e il Festival delle Lanterne

close

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Riceverai un omaggio di benvenuto speciale, tanti consigli utili e un Travel Magazine bimestrale per ispirare il tuo prossimo viaggio..

Non invio spam! Leggi l'Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

4 Comments

  • Libera
    5 Ottobre 2021 at 17:14

    Davvero affascinante questo itinerario . Ho visitato la Thailandia e mi sono ripromessa di tornare per Laos e Cambogia . Spero di poterlo fare al più presto .

    Reply
    • Selena Castoldi
      6 Ottobre 2021 at 09:53

      Anche io ho visitato la Thailandia e non vedo l’ora di tornare in Asia, il mio continente del cuore! Ad ogni modo il Laos, è uno dei pochi paesi del sud-est asiatico ad essere rimasti quasi intatti, poiché è ancora poco turistico. Bisogna approfittarne 😉

      Reply
  • Lara
    6 Ottobre 2021 at 13:20

    Come farmi venire le lacrime, mi manca terribilmente l’Asia. Ma davvero tanto, e in Laos non ci sono mai stata, ma prima o poi tocca anche a lei, perché la voglio girare tutta l’Asia! Stupende queste cascate tra l’altro.

    Reply
    • Selena Castoldi
      6 Ottobre 2021 at 13:22

      Cara Lara, come ti capisco… Anche a me manca da morire l’Asia, più di ogni altra cosa! Spesso riguardo le foto dei viaggi in Asia con il sorriso sulle labbra e mi ritrovo puntualmente le lacrime agli occhi <3 Speriamo di poterci tornare prestissimo!

      Reply

Leave a Reply