fbpx
Menu
Vacanze in Italia

Cefalù in Sicilia: dove il mare è immensamente blu

Cefalù Sicilia

E’ proprio così. Una volta arrivati a Cefalù avrete la sensazione di trovarvi in un borgo sospeso nel tempo, ma ancor più sospeso nel blu. Il blu del mare qui è quasi accecante e sembra dipingere con i suoi movimenti ondosi i grandi massi rocciosi che costeggiano questo borgo. Cefalù è senza dubbio uno dei borghi in Sicilia più affascinanti e nonostante ormai la sua fama sia cresciuta ed è sempre molto affollato, non potete perdervelo!

Un tuffo a Cefalù, nel cuore della Sicilia settentrionale

Cefalù è una città situata sulla costa settentrionale della Sicilia. Si trova in provincia di Palermo, sulla strada che da Palermo conduce a Messina e viceversa. Nonostante si trovi più vicina a Palermo, consiglio comunque di visitarla anche a coloro che si trovano in zona a Messina o in altre località non troppo distanti dal borgo.

Cefalù richiama ormai moltissimi turisti, grazie alle sue numerose bellezze, quindi inutile dirvi che certamente è una località turistica, ma vale comunque la pena visitarla!

Tra l’altro si trova ad appena 10 km da Finale di Pollina, una località di cui vi ho già parlato e che vi consiglio, per cui potreste visitare sia Cefalù che Finale nella stessa giornata, proprio come ho fatto io!

Se volete saperne di più su questa località leggete anche qui: Finale di Pollina: una località in Sicilia davvero speciale

Ah dimenticavo! Cefalù fa parte del Parco delle Madonie, ed è anche stata inclusa tra i Borghi più Belli d’Italia e non c’è proprio da stupirsi! Per cui se siete pronti iniziamo questo nuovo viaggio insieme, vi aspetto nel prossimo paragrafo.

Dove parcheggiare a Cefalù?

Cefalù Sicilia

Una volta arrivati a Cefalù sarà difficile trovare parcheggio all’ingresso del borgo poiché i parcheggi sono tutti per residenti e quelli a pagamento sono davvero pochi.

Vi consiglio di andare a parcheggiare nella zona del porto che si trova sotto al borgo e quindi questo significa dover fare quattro passi in salita. Al porto ci sono diversi parcheggi liberi, quindi non dovrete nemmeno pagare.

A proposito questa foto che ho scattato qui sopra raffigura la spiaggetta del porto, niente male vero? L’acqua è pulitissima e limpidissima come potete vedere, invita proprio a fare un bagno 😀

Preferite prenotare un’escursione?

Cefalù Sicilia

Se invece non avete noleggiato una macchina e preferite raggiungere Cefalù con un’escursione, niente male, in questo caso non dovrete nemmeno preoccuparvi del parcheggio e di fare troppa strada a piedi per raggiungere il centro abitato.

Vi consiglio qui di seguito alcune valide escursioni che potete prenotare prima di partire per il vostro viaggio in Sicilia:

Cosa vedere a Cefalù?

Cosa vedere a Cefalù

Ma quali sono le bellezze imperdibili in questo borgo costiero? Cosa vedere a Cefalù? Vi indico qui di seguito alcuni monumenti, attività o luoghi di interesse da non perdervi passeggiando in questo borgo siciliano.

  • Ammirare le viste mozzafiato del borgo in lontananza, mentre si raggiunge l’ingresso del centro storico e il mare si abbatte sugli scogli;
  • Consiglio poi di lasciarvi andare e di passeggiare in libertà nel dedalo di viuzze che si incontrano all’interno del borgo. Troverete numerosi negozietti, ristoranti, locali e potrete scattare numerose fotografie;
  • Non perdetevi poi un bagno nelle acque limpide che costeggiano il borgo. Se siete più avventurosi e volete evitare la ressa optate per la zona degli scogli che si trova all’inizio del borgo. Se invece preferite le spiagge di sabbia optate per la grande e spaziosa spiaggia che trovate nel pieno centro storico di Cefalù;
  • Andate poi a visitare uno dei monumenti più importanti che è il Duomo di Cefalù, noto anche come Cattedrale della Trasfigurazione;
  • Fate una passeggiata sulla Rocca di Cefalù, una rupe alta 268 metri che sormonta il borgo;
  • Non può mancare poi una visita al Lavatoio Medievale che si può raggiungere attraverso una scalinata in pietra lavica e che nel Medioevo convogliava l’acqua di un fiume;
  • Per ammirare delle splendide viste recatevi alla Porta Pescara, una vera e propria finestra che si apre sul mare e che si accende di luci meravigliose durante il tramonto;
  • Fate un salto poi alla Piazza del Duomo che, come potete immaginare, è la piazza principale della città.

Per il resto, come dico sempre, il modo migliore per rimanere affascinati dai luoghi che si visitano è proprio quello di perdersi, vagando senza meta e senza fretta così da godersi a pieno tutte le meraviglie che si mostreranno davanti ai vostri occhi. Buona visita!


Potrebbero interessarvi anche: Cosa fare a Palermo di insolito in una giornata e Il borgo di Erice in Sicilia: una tappa imperdibile!

No Comments

    Leave a Reply