fbpx
Instagram | Tik Tok
Menu
Ungheria

Cosa vedere a Budapest in 3 giorni: il mio itinerario consigliato

Cosa vedere a Budapest in 3 giorni

Budapest è una città che affascina e rapisce fin dal primo istante. Con i suoi splendidi ponti, i suoi maestosi edifici e il suo animo romantico, non potrà che farti battere il cuore. In questo articolo ti racconto cosa vedere a Budapest in 3 giorni: condividerò con te il mio itinerario di viaggio consigliato e ti suggerirò delle escursioni e attività davvero imperdibili.

Preparati a vivere uno splendido viaggio in una delle città più belle e romantiche d’Europa!

Cosa vedere a Budapest in 3 giorni: i luoghi da non perdere

Cosa vedere a Budapest in 3 giorni

Come ti ho già accennato nel precedente articolo – I migliori consigli per visitare Budapest in modo economico – Budapest non è una città da visitare in un solo weekend, ma sono necessari almeno 3 o 4 giorni per poter vedere almeno i luoghi principali della città.

Tra centri termali e monumenti storici, la capitale dell’Ungheria è senz’altro una delle città europee più interessanti e offre un gran numero di luoghi da scoprire e attività da intraprendere.

Dunque, 3 giorni sono l’ideale per godertela al meglio, esplorando i luoghi più affascinanti e prendendo parte ad alcune attività davvero imperdibili!

Di seguito trovi cosa vedere a Budapest in 3 giorni; dopo di ché condividerò con te un itinerario di viaggio (da salvare e copiare) e un elenco di attività imperdibili da prenotare prima della tua partenza.

Prima di partire non dimenticare di sottoscrivere un’assicurazione di viaggio. Qui c’è un link alla mia assicurazione di fiducia con uno sconto del 10% per i miei lettori.

Parco di Városliget, Castello Vajdahunyad e Piazza degli Eroi

Budapest cosa vedere

Questa è una bella zona dove trascorrere qualche ora di tranquillità a Budapest.

Il parco cittadino di Városliget è il primo parco pubblico del mondo e si trova nella zona di Pest. Ha un’estensione di 100 ettari e, al suo interno, è possibile passeggiare e imbattersi in un parco giochi, una mongolfiera panoramica, ma anche visitare il Castello Vajdahunyad, ammirare la Piazza degli Eroi e godersi i noti Bagni Széchenyi, i più grandi d’Europa.

Il Castello di Vajdahunyad è aperto dal martedì alla domenica, dalle 10.00 alle 17.00. Qui puoi acquistare il biglietto che include anche un tour con un’audio guida.

Bagni Rudas

Tra le attività più imperdibili e che rientra assolutamente tra le cose da fare a Budapest, devi assolutamente goderti qualche ora in un centro termale.

I Bagni Rudas si trovano a Buda e la loro costruzione originale risale al 1550, durante la dominazione ottomana dell’Ungheria.

Tra l’altro questi bagni ti consentono di vivere un’esperienza unica: il venerdì e il sabato è possibile prenotare un biglietto per l’ingresso notturno dalle 22.00 alle 03.00 e godersi la città illuminata dall’alto della piscina panoramica esterna. Questa è forse l’esperienza più romantica che potrai fare a Budapest! L’ingresso notturno è acquistabile solo online: trovi i biglietti qui, sul sito ufficiale (prenota in anticipo per trovare disponibilità).

Altra esperienza meravigliosa, se vuoi davvero stupire la tua dolce metà, è prenotare l’ingresso ai Bagni Rudas con esperienza gastronomica inclusa, ossia con pasto di 3 portate al bistrò. Puoi prenotare questa esperienza qui!

Leggi anche: Terme a Budapest: vale la pena andarci?

Chiesa di Mattia e Bastione dei Pescatori

La Chiesa di Mattia è uno splendido edificio religioso posto alle spalle del noto Bastione dei Pescatori. Questa colpisce per le tegole colorate e le decorazioni, mentre il Bastione dei Pescatori offre tra le viste più straordinarie su Budapest e sul Palazzo del Parlamento.

In merito al Bastione dei Pescatori potrei goderti la vista dai terrazzamenti inferiori gratuitamente, mentre se vuoi raggiungere quelli superiori dovrai pagare 1.200 fiorini (circa 3.00 euro). Ma se accedi prima delle 9.00 e dopo le 19.00 l’ingresso è gratuito!

Hai già prenotato il tuo hotel a Budapest? Qui trovi le migliori offerte!

Castello di Buda (o Palazzo Reale)

Cosa vedere a Budapest

Cosa vedere a Budapest in 3 giorni? Un altro luogo da non perdere, nei pressi del Bastione dei Pescatori, è il Castello di Buda (anche se a mio parere è stato un po’ deludente rispetto ad altri edifici meravigliosi in città).

Il quartiere del Castello si trova sulla cima di una collina e si può scegliere raggiungere in funicolare (prezzo 4.000 fiorini, circa 10.00 euro) oppure a piedi percorrendo un breve tratto in salita.

Una volta raggiunto il castello potrai accedere gratuitamente ai cortili e visitare il Palazzo Reale, mentre all’esterno del Palazzo Sandor puoi assistere ogni ora al cambio della guardia. Se preferisci, invece, puoi prenotare una visita guidata qui!

Cittadella

Se vuoi goderti la vista più bella della città ti consiglio di non perderti la Cittadella, il punto più alto di Budapest. Tutti dicono che il punto panoramico più bello è quello del Bastione dei Pescatori, ma secondo me non c’è paragone con la Cittadella.

Anzitutto, è molto meno affollata, la raggiungono pochissime persone e questo per me ha un valore aggiunto notevole (quando ci sono stata io ero praticamente sola). Inoltre, essendo più in alto la vista sulla città e sui dintorni è migliore. Per cui non perdertela per nessun motivo al mondo!

Il percorso per raggiungere la cima non è particolarmente faticoso, anche se è tutto in salita, ma una volta arrivato/a ti posso garantire che non te ne pentirai. Considera circa 15-20 minuti di camminata per salire e altrettanti per scendere.

Terme di Gellért

Le Terme di Gellért sono davvero imperdibili, in quanto si contendono, con quelle di Szechenyi, il titolo di terme più belle di Budapest.

Sono leggermente più piccole (12 vasche e piscine), ma sicuramente meno turistiche, oltre ad essere un vero e proprio gioiello d’architettura art nouveau.

Parlamento di Budapest e monumento Scarpe sulle Rive del Danubio

Ecco due luoghi assolutamente da non perdere durante il tuo viaggio a Budapest: il Palazzo del Parlamento e il monumento “Scarpe sulle Rive del Danubio”.

Il Palazzo del Parlamento è il simbolo della città, oltre ad essere uno degli edifici più straordinari dell’Ungheria. Si trova sulla sponda del Danubio dalla parte di Pest ed è la sede dell’Assemblea nazionale ungherese. Per goderti la vista migliore del Parlamento, recati sulla sponda opposta. L’ideale è ammirare da lì il tramonto e l’accensione delle luci del Parlamento poco dopo.

Invece, il monumento “Scarpe sulle Rive del Danubio” si trova nei pressi dell’ingresso del Parlamento. Si tratta di un monumento costituito da 60 paia di scarpe in bronzo in memoria degli ebrei, costretti a togliersi le scarpe prima di essere fucilati.

Basilica di Santo Stefano e ruota panoramica (Elizabeth Square)

Budapest cosa fare

La Basilica di Santo Stefano è la chiesa più grande di tutta la città, oltre ad essere una delle più belle e maestose. Al suo interno è custodita la reliquia della mano destra di Santo Stefano, patrono, fondatore e primo Re dell’Ungheria. Qui puoi prenotare un tour per visitare questo splendido edificio!

A pochi metri da qui, puoi fare un giro sulla ruota panoramica di Budapest per ammirare viste mozzafiato su tutta la città.

Mercato Centrale coperto

Il Mercato Centrale di Budapest è il più grande mercato coperto della città ed è un’ottima idea per un pranzo al volo in un luogo tipico!

Al piano inferiore potrai trovare numerosi prodotti culinari ungheresi, mentre al piano superiore si concentrano rivenditori di oggetti di artigianato e abiti tipici.

Sinagoga Grande

La Grande Sinagoga è il luogo di culto ebraico principale della città, che si trova proprio all’interno del quartiere ebraico di Budapest, un’altra affascinante zona da non perdere.

Inoltre, questa Sinagoga, oltre ad essere straordinaria è anche la più grande d’Europa. Al suo interno può ospitare fino a 3000 persone!

Ruin Bars

A breve distanza dalla Sinagoga si trova la zona dei noti Ruin Bars. Questo è il quartiere più movimentato di Budapest, costituito da numerosi locali e una zona in cui si trova street food.

I Ruin Bars nascono come luoghi di ritrovo all’inizio degli anni 2000 e sono stati costruiti all’interno dei giardini di vecchie case disabitate e arredati con mobili di recupero.

Una tappa in almeno uno di questi locali è imperdibile, sopratutto nel noto Szimpla Kert.

Isola Margherita

Isola Margherita

Se hai qualche ora di tempo e vuoi goderti una passeggiata in una zona tranquilla recati presso l’Isola Margherita.

Situata nel bel mezzo del Danubio, al centro tra Buda e Pest, Isola Margherita è un parco cittadino che si estende per più di 2 km. È attraversata dal bus pubblico numero 26, utile per spostarsi da una zona all’altra, se non hai molta voglia di camminare.

Qui troverai delle fontane, uno zoo, un giardino giapponese, un giardino delle rose e tanta natura.

Itinerario consigliato di 3 giorni a Budapest

Dopo averti raccontato cosa vedere a Budapest in 3 giorni, ho preparato per te un bell’itinerario completo, suddividendo i luoghi da visitare nelle diverse zone della città (ti ricordo infatti che Budapest è divisa in due, te lo avevo raccontato qui).

Lo trovi nei prossimi paragrafi, giorno per giorno.

Giorno 1: primo approccio con Budapest

  • Visita del Parco‎ di‎ Városliget,‎ del Castello‎ Vajdahunyad‎ e‎ Piazza‎ degli‎ Eroi;
  • Passeggiata e tempo libero presso l’Isola‎ Margherita;
  • Palazzo‎ del‎ Parlamento‎ dall’esterno‎ (attendi‎ l’accensione‎ delle‎ luci‎ dopo‎ il‎ tramonto‎ e‎ passeggia‎ fino‎ al‎ Ponte‎ delle‎ Catene‎ per‎ ammirare‎ la‎ città‎ illuminata).

Concludi‎ la‎ giornata‎ con‎ l’ingresso‎ serale‎/notturno ai‎ Bagni‎ Rudas,‎ dove‎ potrai‎ immergerti‎ nella‎ piscina‎ panoramica‎ esterna‎ e‎ ammirare‎ la‎ città‎ dall’alto‎.

Giorno 2: visita di Buda

  • Chiesa‎ di‎ Mattia‎ e‎ Bastione‎ dei‎ Pescatori (prima delle 09.00 del mattino);
  • Ospedale‎ nella‎ roccia‎ e‎ Chiesa‎ di‎ Santa‎ Maria‎ Maddalena‎;
  • Castello‎ di‎ Buda;
  • Cittadella‎ al‎ tramonto‎;
  • Crociera‎ serale‎ sul‎ Danubio (io ho prenotato questa e mi è piaciuta moltissimo).

Giorno 3: visita di Pest

  • Visita del Parlamento‎ e‎ monumento‎ Scarpe‎ sul‎le Rive del Danubio;
  • Basilica‎ di‎ Santo‎ Stefano‎ e‎ ruota‎ panoramica‎;
  • Mercato‎ centrale‎ coperto;
  • Metropolitan‎ Ervin‎ Szabó‎ Library;
  • Grande‎ Sinagoga;
  • Street‎ food‎ e‎ Ruin‎ Bars‎ per concludere la serata.

Escursioni e attività consigliate a Budapest

A questo punto non mi resta che consigliarti qualche altra escursione da prenotare prima di partire per il tuo viaggio a Budapest.

  • Budapest Card: questa non è un’escursione, ma una tessera che include il trasporto pubblico illimitato, l’accesso gratuito ai principali musei, il biglietto per i Bagni Lukács e sconti per altre attrazioni.
  • Tour di Buda: passeggerai nelle romantiche strade del quartiere del Castello per poi ammirare i monumenti più iconici di Budapest, come il Bastione dei Pescatori e la Chiesa di Mattia.
  • Tour di Pest: scoprirai i luoghi più emblematici e i monumenti più importanti della parte orientale della capitale ungherese.
  • Tour del quartiere ebraico: esplorerai il quartiere ebraico per ammirare la sinagoga più grande d’Europa. Inoltre, entrerai in contatto con la vita multiculturale, fra street art e locali originali.
  • Crociera con cena: avrai la possibilità di goderti una serata unica e romantica, da trascorrere con la tua dolce metà.


Ti è stato utile questo articolo?
 Lascia un commento per farmi sapere se le informazioni ti sono state d’aiuto e condividi l’articolo sui tuoi canali social per consentire anche ai tuoi amici di leggerlo.

Se ancora non lo fai seguimi su InstagramFacebook e TikTok per non perderti altri consigli di viaggioIscriviti anche alla newsletter per rimanere in contatto con me!

No Comments

    Leave a Reply