Menu
Idee di viaggio

Quale isola scegliere tra Koh Samui, Koh Tao e Koh Phangan?

Quale isola scegliere tra Koh Samui, Koh Tao e Koh Phangan?

Vi ho già raccontato il mio magnifico soggiorno tra le tre isole Thailandesi nel Golfo del Siam: se ve lo siete perso date un’occhiata qui. Vi ho parlato della più internazionale delle isole, ossia Koh Samui, della nota isola delle tartarughe, quindi Koh Tao e infine della più selvaggia che definisco un paradiso tropicale, cioè Koh Phangan. Ma qui affronteremo un’altra questione importante: quale isola scegliere tra Koh Samui, Koh Tao e Koh Phangan?

Sulla base dei vostri gusti, delle vostre esigenze e dei vostri interessi vi porterò a fare una scelta per il vostro soggiorno e a scoprire l’isola perfetta per voi.

Ma se proprio non riuscite a scegliere e vi piacciono tutte e tre, perché non organizzare un bell’itinerario suddividendo il soggiorno tra queste isole proprio come ho fatto io?

Date un’occhiata al mio itinerario, così ci potete fare un bel pensierino 😉 

Partiamo dal clima

Clima

Un argomento che è sempre di estrema importanza per l’organizzazione di un viaggio è senz’altro il clima.

Dunque quando soggiornare a Koh Samui, Koh Tao e Koh Phangan?

Tutte e tre le isole sono situate nel Golfo del Siam, quindi hanno le stesse condizioni climatiche.

Diciamo che il periodo ideale per venire da queste parti va da Marzo/Aprile fino a fine Ottobre.

Non male no? Direi che avete una bella porzione di tempo per scegliere quando affrontare questo viaggio! 😉 

Koh Samui, Koh Tao oppure Koh Phangan?

Beh io come vi ho anticipato sopra non ho saputo scegliere e quindi le ho scelte tutte e 3! 

Ognuna ha le sue caratteristiche e peculiarità, provo a presentarvele qui sotto così che possiate fare la vostra scelta.

Koh Tao

Koh Tao

Koh Tao, che letteralmente significa Isola delle Tartarughe, deve il suo nome alle numerose testuggini marine che popolano le sue acque.

La splendida isola misura solo 21 kmq e la sua popolazione locale vive principalmente di pesca e di coltivazione di palme da cocco, ma negli ultimi anni anche il turismo ha iniziato a ricoprire un ruolo fondamentale.

Per le sue bellezze naturalistiche, ancor più arricchite dalla barriera corallina che la circonda, Koh Tao è la meta eletta da tutti coloro che amano praticare non solo snorkeling e immersioni subacquee, ma in generale tutti gli sport del mare.

Nel mare che la circonda si possono ammirare una moltitudine di specie marine tra cui cernie, pesci pappagallo, pesci angelo, razze e spesso i pacifici squali balena.

Ideale dunque per amanti di snorkeling e diving, si presta per soggiorni solitamente brevi ( ricordatevi che quest’isola è molto piccola, quindi al di fuori della vostra struttura non troverete molto da fare ).

Koh Tao è situata a 2 ore di traghetto circa da Koh Samui e ad 1 ora e mezza da Koh Phangan, dunque è adatta a persone che hanno qualche giorno a disposizione in più da dedicare agli spostamenti.

Qui troverete la migliore barriera corallina e un ottimo punto mare.

Koh Phangan

Koh Phangan

Quest’isola è un paradiso tropicale che vanta alcune tra le più belle spiagge di tutta la Thailandia.

Le foreste incontaminate, le sue montagne, le barriere coralline, le spiagge di sabbia bianca e fine, le verdissime palme da cocco e la sua natura ancora intatta hanno negli ultimi anni attratto sempre più visitatori, diventando un’ottima alternativa alla sempre più caotica e vicina isola di Koh Samui.

Koh Phangan offre ai turisti veramente tante cose da fare e da vedere. Si possono visitare cascate, fare trekking nella foresta, rilassarsi sulle spiagge semi deserte, andare a pescare e veramente tanto altro. 

Essa è un’isola abbastanza grande e verdissima: pensate che è ricoperta per il 90% da giungla! 😀 

Koh Phangan è raggiungibile con 30 minuti di traghetto da Koh Samui e rimane la via di mezzo tra la piccola e spartana Koh Tao e la più turistica Koh Samui.

Anche qui troverete un ottimo punto mare, mentre la barriera corallina è meno bella di quella di Koh Tao.

Quindi Koh Phangan è ideale per i viaggiatori che amano follemente la natura, le belle spiagge e desiderano trovarsi su un’isola che dà la possibilità di fare numerose attività.

Koh Samui

Koh Samui

Koh Samui, con i suoi 247 kmq è la terza isola più grande della Thailandia.

La principale e più famosa spiaggia è quella di Chaweng sulla costa est, la quale si snoda per ben 7 km ed è completamente delimitata da un’interminabile distesa di palme da cocco.

Un viaggio all’interno dell’isola è assolutamente da provare, considerato l’alternarsi di sublimi paesaggi costituiti da minuscoli villaggi immersi tra sterminate piantagioni di palme da cocco e spettacolari vedute del bel mare che lambisce le sue coste.

Essa è l’isola più grande tra le tre ed è molto comoda in quanto ha un aeroporto internazionale

E’ quindi ideale per chi ha pochi giorni a disposizione per il soggiorno mare e non ha voglia di fare troppi spostamenti.

Da qui è possibile fare escursioni in giornata sia a Koh Phangan che a Koh Tao, quindi può essere un’ottima soluzione per coloro che desiderano visitare altre isole.

Koh Samui è ideale per viaggiatori di qualsiasi genere: da quelli in cerca del comfort a quelli che cercano sistemazioni alberghiere low cost, dai viaggiatori che amano spiagge isolate a quelli che amano le zone più vivaci, insomma c’è un angolo di isola per tutti!

In generale diciamo che le spiagge sono meno belle delle altre due isole e Koh Samui è molto più vivace e occidentalizzata, quindi potrebbe essere più congeniale per le persone meno avventurose e più amanti delle comodità.

Siete riusciti a scegliere la vostra isola del cuore?

Thailandia

A questo punto, dovreste avere le idee più chiare, ma se non avete ancora deciso vi faccio un bello schemino riepilogativo qui sotto, con i punti di forza e le caratteristiche di ciascuna isola.

1) KOH TAO2) KOH PHANGAN3) KOH SAMUI
Migliore barriera corallinaL’isola più selvaggia ( 90% di giungla )L’isola più internazionale
Ottimo punto mareOttimo punto mareE’ l’unica che ha un aeroporto
Isola piccola e tranquillaBellissime spiaggeE’ la più grande e la più comoda
Ideale per soggiorni breviHa numerose cascateQuella più “occidentalizzata”
Bellissime spiaggeE’ la via di mezzo tra la spartana Koh Tao e la più turistica Koh SamuiOffre attività serali di ogni genere soprattutto nelle aree più turistiche
Possibilità di vedere tanti pesciEntroterra da esplorareRistoranti, negozi, bar e locali
Snorkeling e divingTante escursioni da fareTante escursioni da fare
Si raggiunge in traghetto: 2 ore da Koh Samui, 1 ora e mezza da Koh PhanganSi raggiunge in traghetto: 30 minuti da Koh Samui e 1 ora e mezza da Koh TaoOttima base di partenza, con possibilità di escursioni giornaliere anche a Koh Tao e Koh Phangan
Poche sistemazioni alberghiere di alto livello, per la maggior parte spartaneSistemazioni svariate: dalle più spartane ad Haad Rin, alle più lussuose situate sulla costa orientaleSistemazioni di ogni genere: da quelle low cost alle più lussuose e costose della Thailandia

 

Ora dovreste avere tutti gli elementi per fare la vostra scelta.

Ma se come vi anticipavo prima non riuscite a scegliere, fate come me… sceglietele tutte e 3 e dedicate qualche giorno su ciascuna isola, così da poter scoprire le varie sfaccettature e apprezzarne le peculiarità 😉 

Vi consiglio di approfondire la vostra conoscenza su queste isole con una guida.

Se avete bisogno di altri consigli lasciate pure un commento qui sotto.

Selena Castoldi

 

Potrebbero interessarvi anche: Il mio soggiorno tra Koh Tao, Koh Phangan e Koh Samui oppure Mete balneari in Asia: quale scegliere per un viaggio di nozze in estate?

No Comments

    Leave a Reply