fbpx
Instagram | Tik Tok
Menu
Singapore

Organizzare un viaggio a Singapore: i miei consigli utili

Viaggio a Singapore

Dopo tanto tempo finalmente hai deciso di organizzare un viaggio a Singapore, una delle città più spettacolari al mondo e decisamente la più multiculturale di tutto il Sud-est asiatico. Ma ora ti starai chiedendo da dove iniziare; non conosci nulla su questa città e stai cercando tutte le informazioni del caso. Non temere: in questo articolo troverai tutto ciò che devi sapere per iniziare a progettare il tuo viaggio. Parleremo di costi, del periodo migliore per visitare la città, dei voli per raggiungerla e tutti i miei migliori consigli, dato che oltre ad aver visitato Singapore, mi occupo di viaggi da molti anni.

Cosa sapere prima di organizzare un viaggio a Singapore

Viaggio a Singapore
Fonte della fotografia Pixabay

Anzitutto, prima di parlare di tutti i dettagli tecnici che caratterizzano l’organizzazione di un viaggio a Singapore, è bene sapere cosa aspettarsi da questa città.

Singapore è sicuramente una metropoli differente dal resto del Sud-est Asiatico. A differenza, del “disordine e del caos” che magari avrai avuto modo di constatare in città come Bangkok, Hanoi o Denpasar, qui regnano l’ordine e la precisione. Difatti, a Singapore ti sembrerà di essere atterrato/a su un altro pianeta, avanti anni luce non solo dal resto dell’Oriente, ma anche del mondo intero. Troverai parchi curati, prati fioriti, affiancati da costruzioni ultra moderne e all’avanguardia. Per darti un’idea dell’ordine di cui parlo, è un po’ come la Svizzera dell’Asia.

Booking.com

In questa città vigono regole molto severe e divieti che in un primo momento possono sembrare bizzarri, ma hanno un senso logico e hanno dato un’impronta a Singapore così caratteristica. Le trovi qui: Cosa non fare a Singapore: 1000 e più divieti.

Essendo così differente dal resto dei paesi orientali, è bene inoltre sapere che a Singapore i costi per dormire e per vivere sono decisamente più elevati (qui trovi però 11 hotel economici a Singapore che (forse) non conosci).

Uno degli aspetti che più caratterizzano questa città è il mix di stili architettonici e di culture che combaciano alla perfezione. E così ti troverai a passeggiare in moderni quartieri ricchi di grattacieli, per poi affascinarti dei profumi e colori dei quartieri indiani, cinesi o, ancora, neoclassici. Ogni quartiere ha le proprie peculiarità e bellezze, ti invito ad assaporare le caratteristiche di ciascuno.

Se vuoi scoprire cosa non perdere durante il tuo soggiorno, trovi tutto qui: Singapore in due giorni: tra natura e maestosità

Qual è il periodo migliore per un viaggio a Singapore?

Organizzare un viaggio a Singapore
Fonte della fotografia Canva

Sicuramente Singapore è una città visitabile tutto l’anno, anche se ha un alto tasso di umidità. Ma è sufficiente rifugiarsi, di tanto in tanto, in uno dei parchi che punteggiano la città per godersi un po’ più di fresco tra una visita e l’altra.

Quindi, partendo dal presupposto che ogni periodo dell’anno è buono per affrontare un viaggio a Singapore, possiamo dire che il mese migliore dell’anno è febbraio. Quest’ultimo è il mese più soleggiato dell’anno e il meno umido, con in media 12 giorni di pioggia (qui piove spesso, non a caso è una città così “green”).

Consulenza viaggi

Novembre e dicembre, invece, sono i mesi più caldi in assoluto, ma anche i più piovosi, dato che piove praticamente tutti i giorni.

Gennaio poi, è meno piovoso, e comunque non è afoso come marzo, aprile e maggio, e in questo periodo di solito si fa sentire un po’ di vento. Dopo i mesi caldi, da marzo a giugno, vanno bene anche i mesi di luglio e agosto dato che la differenza climatica con i mesi di gennaio e febbraio è minima.

Non dimenticare di sottoscrivere un’assicurazione di viaggio. Qui c’è un link alla mia assicurazione di fiducia con uno sconto del 10% per i miei lettori.

Come arrivare a Singapore? Voli e compagnie aeree

Come arrivare a Singapore
Fonte della fotografia Pixabay

Arrivare a Singapore è davvero semplice, dato che ci sono numerose compagnie aeree che operano con dei voli giornalieri su questa città.

Potresti pensare di acquistare i voli con la compagnia aerea di bandiera: la Singapore Airlines. Oltre ad essere un’ottima compagnia aerea, pluripremiata e considerata una delle migliori al mondo, è l’unica ad offrire un volo diretto per Singapore da Milano Malpensa e da Roma Fiumicino. La durata del volo è di circa 15-16 ore.

Booking.com

Inoltre, Singapore Airlines offre numerosi voli che collegano Singapore con moltissime altre città in Asia e nel resto del mondo, dunque se Singapore non fosse la tua destinazione finale, ma solo uno stopover potrebbe comunque essere un’ottima soluzione da valutare.

Se non conosci il significato del termine stopover, ti invito a scaricare il Glossario del Viaggiatore che ho creato per te, iscrivendoti alla mia newsletter!

Ci sono poi decine di altre compagnie aeree che offrono numerosi voli giornalieri per Singapore, come Emirates, Etihad Airways, Oman Air, Qatar Airways e molte altre. Nel caso, però, tu scelga una compagnia diversa dalla Singapore Airlines, farai uno scalo nella città che rappresenta l’hub di quella compagnia aerea. Quindi, ad esempio, se opti per dei voli Emirates, prima di raggiungere Singapore farai uno scalo a Dubai; con Etihad farai uno scalo ad Abu Dhabi e così via.

In generale Singapore è ben collegata con tantissimi voli dall’Italia e ci sono sempre numerose offerte a partire da 500 euro a testa per un volo di andata e ritorno.

Quanto costa un viaggio a Singapore e qual è il costo reale della vita?

Viaggio a SIngapore costi
Fonte della fotografia Canva

Singapore è cara, è un dato di fatto innegabile. Gli standard di costo sono pari ai nostri occidentali, se non addirittura maggiori. Diciamo che, ancora una volta, mi viene in mente la Svizzera; i costi sono più elevati rispetto all’Italia, ma stando attenti si può comunque spendere una cifra accettabile.

Il primo consiglio che mi sento di darti è di evitare i ristoranti se hai un budget da rispettare e di prediligere lo street food. Quest’ultimo, oltre ad essere molto più economico, è anche un buon modo per approcciare la multiculturalità della città.

Inoltre, devi sapere che lo street food a Singapore è stato dichiarato Patrimonio dall’UNESCO! Per strada troverai di tutto e di più, proprio grazie al mix di culture che caratterizzano la città: dalle pietanze cinesi a quelle giapponesi, da quelle indiane a quelle di altri paesi asiatici. Avrai una grande scelta e potrai consumare un pasto completo di bevande anche con meno di 10 euro a persona.

Street food Singapore
Fonte della fotografia Canva

Quanto agli hotel ci sono delle buone soluzioni anche spendendo 80-90 euro a notte in camera doppia con trattamento di pernottamento e prima colazione. Per scegliere il migliore hotel per te, ti ricordo di leggere questo articolo: 11 hotel economici a Singapore che (forse) non conosci.

Se, invece, vuoi regalarti una notte da sogno non perderti questa esperienza: Hotel Marina Bay Sands: vale così tanto la pena?

Per il resto, se trovi una buona tariffa dei voli, il gioco è fatto e non è necessario svenarsi economicamente parlando! 😛

Come spostarsi all’interno della città?

Come spostarsi a Singapore
Fonte della fotografia Pixabay

Per spostarsi all’interno della città ci sono diversi modi e dipende sempre dal tuo budget e dal tuo stile di viaggio.

Se ami camminare e hai un budget ridotto, il miglior modo è quello di muoversi a piedi. Singapore non è così grande come potrebbe sembrare, dunque è possibile girarla agevolmente a piedi, evitando di prendere mezzi di trasporto e taxi.

A prescindere da tutto ti consiglio di evitare i taxi perché sono abbastanza costosi, quindi nel caso in cui tu non abbia voglia di macinare troppi chilometri a piedi utilizza la metropolitana o la fitta rete di autobus che servono tutta la città, anche le aree più periferiche.

Un ottimo compromesso, se hai un budget limitato, ma allo stesso tempo non hai tanti giorni a disposizione per visitare la città potrebbe essere l’acquisto di un biglietto sull’Hop-on Hop-off bus che ti permetterà di “saltare da un capo all’altro della città” in poco tempo e ad un prezzo abbordabile.

Come raggiungere la città dall’aeroporto?

Come raggiungere la città dall'aeroporto di Singapore
Fonte della fotografia Canva

Il modo più semplice ed economico per raggiungere il centro di Singapore dall’aeroporto è la metropolitana. Il biglietto si acquista direttamente in aeroporto alle macchinette.

Un’altra valida soluzione è lo shuttle aeroportuale che con 9 dollari per adulto e 6 dollari a bambino ti accompagnerà in centro città.

Se hai intenzione, invece, di prendere un taxi, che è la soluzione più comoda e veloce, devi considerare di spendere circa Euro 50.00 per mezz’ora di viaggio verso il centro.

Leggi anche: Cosa vedere a Singapore: tra natura e maestosità

Dopo la visita di Singapore dove andare al mare?

Bintan Island
Fonte della fotografia Pixabay

Da Singapore hai una vasta scelta di luoghi dove goderti un soggiorno balneare da sogno! Prima fra tutte le destinazioni e una di quelle più in voga, è Bintan Island, un’isola raggiungibile da Singapore in traghetto.

Booking.com

Un’altra valida soluzione e ben collegata è sicuramente la Malesia, in una delle sue splendide isole da scegliere in base al periodo del tuo viaggio. O ancora la Thailandia e l’Indonesia che hanno numerosi voli giornalieri dalla città di Singapore. Per ottimizzare i costi potresti, altrimenti, valutare di prendere un autobus per raggiungere una delle vicine destinazioni. Dai un’occhiata su Bookaway per trovare le migliori soluzioni di viaggio aggiornate in tempo reale.

Ti basterà stabilire un budget, per poi valutare la soluzione migliore in base a costi e spostamenti per raggiungere la tua meta finale.

Viaggio organizzato: sì o no? Come muoversi a Singapore

Alberi della vita
Fonte della fotografia Canva

Viaggio a Singapore: meglio prenotare un viaggio organizzato o arrangiarsi da soli? Che dire, Singapore non è di certo la città più difficile quanto ad organizzazione viaggio, per cui se hai già organizzato altri viaggi, sicuramente sarai in grado di organizzare anche questo.

E’ chiaro però che affidandosi ad un professionista si riescono spesso a trovare delle soluzioni migliori e i costi, spesso, sono anche più contenuti poiché vengono negoziate delle tariffe riservate solo alle agenzie e ai tour operator.

Nel caso in cui tu decida di affidarti ad un professionista, sono al tuo servizio per supportarti al meglio. Mandami una mail con la tua richiesta a inviaggioconselena@gmail.com.

Conclusione

In conclusione, Singapore è una città che consiglio a tutti di visitare grazie alla sua multiculturalità e alle numerose possibilità che offre inaspettatamente ai viaggiatori. E’ una città ideale per le famiglie, per tutte le attività messe a disposizione per i bambini, per le coppie in viaggio di nozze, per gli uomini d’affari, ma anche per i viaggiatori solitari o coloro che sono in circa di un luogo per godersi una toccata e fuga piacevole di un paio di giorni.

Singapore affascina e rapisce davvero tutti!

Io non ero così convinta che mi sarebbe piaciuta prima di partire e invece me ne sono innamorata follemente!

Consulenza viaggi

Ti è stato utile questo articolo? Lascia un commento qui sotto per farmi sapere se le informazioni ti sono state d’aiuto e condividi l’articolo sui tuoi canali social per consentire anche ai tuoi amici di leggerlo.

Se ancora non lo fai seguimi su InstagramFacebook e TikTok per non perderti altri consigli di viaggio e iscriviti alla newsletter per rimanere in contatto con me. 

No Comments

    Leave a Reply