fbpx
Instagram | Tik Tok
Menu
Idee di viaggio

Viaggio alle isole Samoa: l’autenticità nel cuore del Pacifico

Isole Samoa viaggio

Ed eccoci atterrati in un nuovo paradiso tropicale situato nel cuore del Pacifico, chiamato Samoa. Queste splendide isole sono quanto di più autentico, genuino e incontaminato potete ancora trovare in Oceania. Le Samoa non sono una destinazione per tutti: se cercate resort di lusso, divertimento, locali e tutto ciò che trovate nelle classiche mete turistiche non venite da queste parti. Questo è un paradiso riservato ai veri Viaggiatori, quelli con la V maiuscola, che sono alla ricerca di sole tre cose: di un luogo davvero unico, di essere a contatto con i locali e di immergersi nelle tradizioni, usi e costumi. Se pensate di essere questo tipo di viaggiatore continuate a leggere perché il vostro viaggio alle isole Samoa è in attesa di essere organizzato!

Viaggio alle isole Samoa: autenticità e genuinità allo stato puro

Isole Samoa viaggio

Le Samoa Occidentali sono situate nel cuore dell’Oceano Pacifico, più precisamente 2.400 km a nord della Nuova Zelanda.

Soltanto quattro delle nove isole sono abitate: Savai’i e Upolu, dove vive il 72% della popolazione e le piccole e meno note Apolima e Manono.

Nell’entroterra delle isole troviamo foreste pluviali, mentre le coste sono lambite da palme da cocco che conferiscono alle spiagge di Samoa la fisionomia delle isole dei mari del Sud.

Alberi da cocco Samoa Occidentali

Originariamente colonizzate da popolazioni polinesiane, le Isole Samoa furono un importante scalo per le navi mercantili che percorrevano la rotta delle spezie.

Alla fine del XIX secolo furono poi spartite tra Americani, che ancora oggi controllano le Samoa Orientali, e Tedeschi, che ebbero il controllo delle Samoa Occidentali fino allo scoppio della prima guerra mondiale.

Dopo di ché furono amministrate dalla Nuova Zelanda fino al 1962, anno in cui finalmente ottennero l’indipendenza.

Organizzare un viaggio alle Isole Samoa: tutti gli aspetti da considerare

Organizzare un viaggio alle Samoa

In questo articolo voglio aiutarvi ad organizzare il vostro viaggio alle Isole Samoa, che sono ancora poco conosciute e quindi potreste incontrare delle difficoltà nel capire come muovervi.

Cercherò di darvi tutte le informazioni e consigli utili, ma se avete altre domande lasciate pure un commento in fondo a questo articolo.

Come arrivare alle isole Samoa

Come arrivare alle Samoa

Anzitutto è bene sapere che la maggior parte di viaggiatori che si recano alle Samoa sono interessati a visitare le due isole principali, ossia Upolu e Savai’i.

Le principali compagnie aeree che servono le Samoa sono Air New Zealand, Pacific Blue e Polynesian Blue.

Per chi arriva da Nuova Zelanda, Australia, Isole Fiji, Hawaii e Los Angeles, il collegamento aereo per le Samoa è diretto.

Mentre per coloro che provengono da altre parti del mondo, sarà necessario fare scalo in una delle località delle destinazioni sopra menzionate.

La maggior parte degli aerei atterra all’aeroporto di Faleolo, situato a 35 km da Apia, la capitale delle Samoa, che si trova sull’isola di Upolu.

Le navette, gli autobus pubblici e i taxi collegano l’aeroporto con il centro di Apia.

Il clima delle isole Samoa

Alle Samoa il clima è tropicale, dunque caldo e umido tutto l’anno, con un picco delle piogge da dicembre a marzo e un minimo di piogge da giugno a settembre.

Dunque il periodo migliore per organizzare un viaggio alle Samoa potrebbe essere da giugno a settembre, essendo il meno caldo e il meno piovoso.

In ogni caso, anche in questo periodo bisogna mettere in conto qualche rovescio o temporale.

Upolu o Savai’i?

Isole Samoa viaggio

Il mio consiglio è quello di dedicare qualche giorno in entrambe le isole, così da assaporarne le diversità.

Ad Upolu, oltre alla vivace capitale Apia, ci sono piccoli villaggi dove i pedoni e il bestiame hanno la precedenza, ma troverete anche spiagge incontaminate e un entroterra straordinario con laghi e cascate nascoste.

Savai’i, secondo le leggende, è la mitica Hawaiki, culla della gente polinesiana. Un’isola incontaminata, dove sono rimaste vive le più antiche tradizioni locali.

Insomma non pensateci nemmeno due volte: visitatele entrambe e assaporatele fino in fondo!

Potrebbe essere molto utile comprare una guida per scoprire tutto su questo arcipelago, io vi consiglio di acquistare questa.

Se avete intenzione di visitare entrambe le isole potrebbe interessarvi leggere Le isole Samoa: l’itinerario self-drive perfetto per voi!

Come spostarsi tra le due isole

Traghetto Samoa

Spostarsi all’interno delle isole Samoa non è difficile, ma ci vuole tempo e soprattutto tanta pazienza.

Partiamo dal presupposto che ci troviamo in una destinazione del Pacifico piuttosto remota e i tempi e modi di vivere sono molto differenti dai nostri tipici Occidentali.

Quindi calma e sangue freddo.

La compagnia aerea Polynesian Airlines collega l’aeroporto di Fagali’i ( situato ad Upolu ) a quello di Ma’ota ( situato a Savai’i ).

Tenete presente che solitamente ci sono due o tre voli al giorno.

Esistono poi i traghetti per spostarsi da un’isola all’altra ma è bene sapere che la traversata può rivelarsi poco gradevole, in quanto il mare spesso è agitato.

Dovete poi sapere che gli orari sono variabili, poiché a volte non vengono rispettati a causa del mare mosso.

Come muoversi all’interno di ciascuna isola

Come spostarsi alle Samoa

Per quanto riguarda i collegamenti all’interno di ciascuna isola potreste spostarvi in autobus, ma ci vuole tanta pazienza e non bisogna avere fretta.

Difatti gli orari alle Samoa sono un “optional”: l’orario di partenza degli autobus è puramente indicativo e può variare in base alle necessità dell’autista.

Con questo non voglio dire che i samoani sono maleducati, ma hanno un modo di vivere diverso dal nostro, anche per questo vi ho anticipato che le Samoa non sono per tutti, ma solo per i Viaggiatori con la V maiuscola.

Quindi tenete i nervi saldi e se dovesse capitare qualche episodio che vi farà innervosire rideteci sopra 😀 

Se non volete diventare matti e volete affidarvi ad un mezzo di trasporto che vi dia più autonomia potreste pensare di noleggiare un’automobile.

Potete noleggiare la vostra auto cliccando direttamente qui.

Attenzione però: la benzina si trova solo nei centri più grossi, dunque accertatevi di fare sempre il pieno prima di addentrarvi in luoghi sperduti e remoti.

Inoltre, appena ritirate la vostra auto, vi consiglio di controllare eventuali segni presenti sul veicolo e fatelo presente nel contratto, così che non vi venga addebitato nulla quando poi lo restituite.

Stipulate inoltre un’assicurazione che copra eventuali danni al veicolo, altrimenti ripararli vi costerebbe davvero molto. 

Perché andare alle Samoa vale così tanto la pena?

Isole Samoa viaggio

Alle Samoa potrete trovare il vero spirito polinesiano, rimasto intatto: i samoani sono estremamente cordiali e sono contenti di ricevere degli ospiti nella propria terra.

Con il saluto “Talofa lava” essi accolgono i visitatori in questo meraviglioso luogo, nel cuore del Pacifico.

Le isole Samoa poi sono rimaste attaccate alle tradizioni, agli usi e costumi di sempre. Difatti la danza, il canto e la musica hanno un ruolo molto importante nella cultura locale. Uno degli spettacoli più noti è il Fiafia, che originariamente era uno spettacolo del villaggio o una rappresentazione musicale. Oggi rappresenta invece le feste samoane che hanno luogo negli alberghi più importanti.

Ci sono poi le danze tradizionali come il Siva, che viene eseguita dalle donne che mimano con le mani delle storie improvvisate e il Sasa, eseguita da ballerini che rimangono seduti e che muovono le mani al ritmo di una bacchetta di legno.

Per non parlare poi delle splendide spiagge ideali per il nuoto, e quelle invece che non sono adatte per la balneazione, ma per fare snorkeling, o attività di kayak e canoa, che spesso sono gli unici mezzi per esplorare la meravigliosa costa.

Che ne dite, vi ho dato abbastanza ragioni per organizzare un viaggio alle isole Samoa?

Che ve ne pare di questo paradiso autentico nel cuore del Pacifico?

Spero che questo articolo possa essere stato utile per aiutarvi ad organizzare il vostro viaggio.

Selena Castoldi


Potrebbe interessarvi anche: Le isole Samoa: l’itinerario self-drive perfetto per voi!

4 Comments

  • Maddalena
    15 Giugno 2020 at 20:30

    È decisamente una meta che potrebbe fare al caso mio! Mi piace perché è ancora davvero selvaggia e attaccata alle sue tradizioni e modo di vivere. Vuol dire che il turismo non ha avuto quell’impatto distruttivo che a volte purtroppo ha. Mi chiedevo in quanto a budget quanto costerebbe, quanto tempo ci dedicheresti e infine se l’offerta di ristoranti è buona. Grazie 😊

    Reply
  • Selena Castoldi
    16 Giugno 2020 at 09:39

    Ciao Maddalena, ti ringrazio per il commento. Sì le Isole Samoa sono decisamente autentiche, genuine e sono molto legate alle tradizioni, usi e costumi di sempre. E’ come se l’evoluzione vera e propria qui non fosse mai arrivata e proprio per questo sono così affascinanti.
    Quanto ai costi, considerando di partire dall’Italia, bisogna mettere in conto di spendere circa Euro 1.000-1.500 di volato e qui consiglio di valutare i voli della compagnia Air New Zealand. Per quanto riguarda il tempo ci dedicherei almeno 2 settimane, suddivise tra Upolu e Savai’i, così da poter scoprire entrambe le isole. Consiglio assolutamente di noleggiare un’auto su entrambe le isole proprio per avere piena libertà e poterle scoprire al meglio. Tra un’isola e l’altra puoi valutare di prendere un volo domestico oppure il traghetto se non soffri di mal di mare. Quanto alla ristorazione, il cibo non manca mai, chiaramente nelle zone più remote bisogna sapersi adattare e il numero di locali e ristoranti è limitato. Ad ogni modo per un viaggio di questo tipo bisogna mettere in conto di spendere almeno Euro 3.000 a persona, tra voli, sistemazioni alberghiere di tipo standard e noleggio auto.
    Spero di esserti stata d’aiuto, fammi sapere se dovessi decidere di organizzare un viaggio da queste parti!

    Reply
    • Maddalena
      29 Giugno 2020 at 15:48

      Grazie mille! Direi super precisa almeno so quanto sarebbe il budget da fissare per questa destinazione..a volte è difficile capire proprio perché si tratta di luoghi remoti e particolari, di cui si sa anche relativamente poco. Ti farò sapere se un giorno pianificherò qualcosa da queste parti!

      Reply
  • Selena Castoldi
    29 Giugno 2020 at 17:00

    Sì comprendo, non è sempre semplice riuscire a quantificare la spesa prevista per un viaggio di questo tipo, soprattutto considerando che è un luogo così remoto. Selena

    Reply

Leave a Reply