fbpx
Menu
Nepal

Guida completa per organizzare un viaggio in Nepal

Viaggio in Nepal

Compreso tra India e Tibet e noto per i templi affascinanti, nonché per la catena montuosa dell’Himalaya, il Nepal è uno dei paesi più straordinari e autentici da visitare in Asia. Un paese legato a usi, costumi e tradizioni ancestrali. Un paese curioso, affascinante e assai genuino. E in questa guida troverai tutte le informazioni utili che ti serviranno per organizzare un viaggio proprio in Nepal, che sono certa si rivelerà uno dei viaggi più belli di sempre.

Viaggio in Nepal: tutte le informazioni utili per organizzarlo al meglio

Viaggio in Nepal

Dopo aver esplorato in lungo e in largo lo Sri Lanka, la seconda meta che ho scelto per il mio viaggio di sola andata è il Nepal e sono molto felice che la mia scelta sia ricaduta proprio su questo paese.

Nonostante le temperature fresche di gennaio e febbraio, sono davvero grata di aver potuto visitare il Nepal in un periodo di bassa stagione, totalmente privo di turisti.

Ho avuto modo di godermi splendidi luoghi, di intraprendere attività indimenticabili e di godermi questo popolo, ad un primo impatto timido e riservato, ma basta un sorriso per stemperare gli animi e consentire ai nepalesi di avvicinarsi incuriositi, senza timore alcuno.

Un paese che ti assorbirà con la sua energia, i numerosi templi vestiti a festa, le viste mozzafiato sulle vette più alte del mondo e il suo entroterra, a tratti brullo a tratti lussureggiante. Un paese da vivere e da esplorare, che non lascia indifferenti.

In questa guida troverai tutte le informazioni utili per organizzare il tuo viaggio in Nepal, senza lasciare nulla al caso: come arrivare, gli alloggi, il clima, i documenti necessari e molto altro.

Prima di partire non dimenticare di sottoscrivere un’assicurazione di viaggio. Qui c’è un link alla mia assicurazione di fiducia con uno sconto del 10% per i miei lettori.

Come arrivare in Nepal

Viaggiare in Nepal

Raggiungere il Nepal, ormai, è piuttosto semplice, in quanto ci sono numerosi voli per Kathmandu dalle principali città italiane, tra cui Milano e Roma.

Tra le principali compagnie aeree che servono la destinazione ci sono Qatar Airways, Kuwait Airways o Emirates. In questi casi si tratta di voli con un solo scalo e una durata media di 12-14 ore di volo.

Diversamente, se vuoi risparmiare ancora di più, puoi valutare anche voli di altre compagnie aeree con due o più scali.

Quanti giorni dedicare al Nepal

Quanti giorni in Nepal

Il Nepal è un paese relativamente piccolo; pertanto, 10 o 15 giorni ti basteranno per visitare almeno i luoghi principali. Chiaramente poi dipende da quali sono i tuoi programmi nel paese.

Se vuoi visitare il paese e fare anche un trekking di più giorni, probabilmente due settimane non ti basteranno, dovrai prevederne almeno tre.

Se, invece, il tuo intento è solo quello di visitare i luoghi principali, tra cui Kathmandu, Pokhara, Lumbini e Chitwan, 10 o 15 giorni saranno più che sufficienti.

Quando andare in Nepal: il clima

Quando andare in Nepal

Quando andare in Nepal? La verità è che non esiste una risposta giusta e una sbagliata, anche qui dipende da cosa vuoi fare.

In generale, il periodo migliore per visitare il Nepal corrisponde al nostro inverno, tra novembre e aprile, ossia i mesi più asciutti e meno piovosi. Ma questo è anche un periodo piuttosto fresco – soprattutto i primi due mesi dell’anno – in cui le temperature si aggirano tra i 5 e i 15°C.

Invece, se visiti il Nepal per intraprendere dei trekking, i mesi migliori sono marzo, aprile e maggio, in quanto le temperature sono più elevate, le piogge sono scarse e non c’è troppo caldo.

Diversamente, se preferisci viaggiare in un periodo più caldo, anche se più piovoso, organizza un viaggio in Nepal tra maggio e ottobre. Tieni però presente che in questi mesi aumenta il numero di turisti, in quanto è il periodo più gettonato.

Come spostarsi in Nepal: i mezzi di trasporto

Questo è un argomento piuttosto ostico da affrontare. Nonostante io viaggi in Asia da anni, non ho mai trovato delle condizioni tanto difficili per spostarsi all’interno di un paese.

La verità è che – al di fuori delle città principali – le strade in Nepal sono in costruzione, quindi si viaggia praticamente su cantieri aperti, in condizioni stradali pessime.

Sostanzialmente puoi spostarti tra le città principali con gli autobus, ma la durata di percorrenza di ciascuna tratta è di numerose ore. Ad esempio, per una tratta di 150 km tra Chitwan e Pokhara ci ho impiegato 7 ore e la gran parte della strada è sterrata, per cui il viaggio risulta scomodo e pesante.

C’è poi un altro problema: considera che per la maggior parte si tratta di strade di montagna, per cui se soffri il mal d’auto non è un granché (e se non lo soffri tu, comunque ti troverai a viaggiare con gente che vomita a destra e a manca).

Detto questo, se viaggi con un budget limitato e non hai scelta, ci sono numerosi autobus che collegano le città principali, mentre se hai un budget maggiore, sappi che esistono diversi aeroporti in Nepal che collegano le città principali con voli domestici di pochi minuti (a volte anche 15-20 minuti di volo).

Sappi però che i voli domestici sono tutt’altro che economici: si spendono circa 100 euro per ciascun volo, anche se di pochi minuti. Per cui fai tu le tue valutazioni in base al tempo che hai a disposizione per il viaggio e il budget che vuoi destinargli.

Gli alloggi: dove dormire in Nepal

Hotel in Nepal

Nei luoghi più turistici, quindi nelle città principali del Nepal, hai ampia scelta di alloggi: a partire da quelli meno costosi, fino a quelli più lussuosi.

Pertanto, il Nepal è un paese perfetto per tutte le tasche e necessità!

Booking.com

Ad ogni modo, qualsiasi alloggio tu decida di prenotare lascia che ti dia un consiglio. Se hai intenzione di visitare il Nepal in inverno, in particolare nei mesi di dicembre, gennaio e febbraio, quando le temperature sono più rigide, controlla che gli hotel prenotati abbiano l’aria condizionata.

Perché questo? Le temperature la mattina e la sera sono basse, per cui senza la possibilità di scaldare la camera soffriresti molto il freddo. Per cui bada bene che ci sia sempre l’aria condizionata utilizzabile per scaldare la stanza, piuttosto spendi qualche euro in più.

Te lo dico per esperienza personale; ho dormito un paio di notti senza poter scaldare la camera ed è stato davvero spiacevole, ero molto infreddolita!

Documenti necessari per viaggiare in Nepal

Per viaggiare in Nepal è necessario un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi.

Inoltre, è obbligatorio il visto. Puoi ottenerlo direttamente in aeroporto al tuo arrivo e costa 30 $ (visto della durata di 15 giorni, il prezzo cambia in base alla durata). Potrai pagare in dollari, euro o valuta locale.

Per maggiori informazioni ti consiglio di visitare il sito del governo nepalese, oltre a tenere monitorato il sito Viaggiare Sicuri per eventuali novità e aggiornamenti.

SIM card consigliata

Una volta atterrato/a all’aeroporto di Kathmandu ti consiglio di acquistare una SIM card, così da avere internet a disposizione per tutta la durata del viaggio. Sappi che in Nepal – a differenza di molti altri paesi – non avrai l’imbarazzo della scelta quanto a operatori telefonici, ce ne sono solo un paio.

Io ho acquistato una SIM card di NCell, considerato il migliore operatore telefonico del Nepal. Nello specifico, ho scelto una SIM della durata di 15 giorni, con 25 giga, al prezzo di 5 euro circa.

Importante: ricordati di portare con te una foto tessera, in quanto ti verrà richiesta durante l’acquisto della SIM card. Se non ce l’hai, dovrai pagare di più, in quanto dovranno farti loro una foto.

Come mi sono trovata? Non benissimo, la linea non è il massimo in Nepal. All’interno delle città principali il cellulare prende bene, ma spostandosi di pochi chilometri praticamente non riceve.

Altra soluzione che puoi valutare: acquistare una e-SIM (SIM virtuale) prima della partenza. Ti basterà installarla sul tuo telefono e attivarla all’arrivo in pochi minuti!

Qui trovi uno sconto del 5% per acquistare una e-SIM della compagnia Holafly!

Assicurazione di viaggio per il Nepal

Per i miei viaggi mi affido sempre a Heymondo, una compagnia assicurativa che fornisce una copertura completa a dei prezzi competitivi.

Heymondo offre un’assistenza clienti dedicata, un call center attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, il pagamento diretto delle spese sanitarie (non dovrai anticipare nulla) e un servizio di consulenza medica telefonica illimitata disponibile h24, fondamentale quando ci si trova all’estero in situazioni di emergenza.

Visita il sito e ricevi uno sconto del 10% su tutte le polizze riservato ai lettori del blog In viaggio con Selena.

Quanto costa un viaggio in Nepal

Quanto costa un viaggio in Nepal

Una nota positiva di un viaggio in Nepal? Sono proprio i prezzi, in quanto il Nepal è uno dei paesi più economici dell’Asia, soprattutto in bassa stagione!

Per darti un’idea precisa dei prezzi, ti riporto qualche esempio:

  • Trasporti pubblici (autobus e voli) tra le varie località: il prezzo si aggira tra i 10 e i 15 euro per ciascuna tratta in bus, mentre i voli, come ti ho già spiegato, sono più costosi (circa 100 euro per un volo domestico).
  • Pasto completo al ristorante: a partire da 4 fino a 6 euro a persona. Se prediligi lo street food puoi consumare un pasto anche con 0.50 euro.
  • Corsa in taxi (qui si usano prevalentemente i taxi, meno i tuk-tuk): tra 2 e 5 euro per le tratte più brevi, oltre 10 euro per le tratte più lunghe.
  • Attrazioni: a partire da pochi centesimi di euro, fino a 2 o massimo 3 euro. Chiaramente, se hai intenzione di intraprendere dei trekking, quelli sono più costosi, per cui devi mettere in conto un budget più sostanzioso.
  • Hotel: se non hai troppe pretese, puoi trovare alloggi a partire da 6 a 15 euro a notte, dotati di bagno privato e servizi essenziali.

Anche i tassi di cambio sono favorevoli, in quanto non vengono applicate commissioni alte sul cambio. Per cui, puoi partire con i contanti e cambiarli in rupie (moneta locale) oppure prelevare con le tue carte.

Nelle città principali potrai anche spesso pagare con le tue carte e bancomat, mentre nei ristoranti e nei luoghi meno turistici potrai pagare solo con i contanti (ricordati di portarne con te sempre un buon quantitativo, così da non rimanere mai senza).

Perché visitare proprio il Nepal

Perché scegliere il Nepal

Ci sono numerose ragioni per cui ti consiglio di scegliere proprio il Nepal per il tuo prossimo viaggio in Asia. Eccone alcune:

  • E’ uno dei paesi più autentici dell’Asia, non ancora intaccato dal turismo di massa;
  • E’ estremamente economico, perfetto per un viaggio con un budget limitato;
  • Possiede diversi Patrimoni UNESCO, da visitare durante il soggiorno a Kathmandu e in valle;
  • Non ci sono solo montagne, ma anche laghi e numerose aree lussureggianti;
  • E’ possibile intraprendere numerose attività, tra cui trekking in montagna, visita dei templi, attività acquatiche sul lago, esperienze di safari e molto altro;
  • Le temperature non sono mai eccessivamente alte, per cui se non ami il caldo afoso è il paese perfetto per te;
  • In Nepal potrai ammirare le vette più alte del mondo;
  • Il cibo nepalese è molto buono: poco speziato e non piccante, a differenza di altri paesi vicini.

Ti è stato utile questo articolo? Lascia un commento per farmi sapere se le informazioni ti sono state d’aiuto.

Se ancora non lo fai seguimi su InstagramFacebook e TikTok per non perderti altri consigli di viaggioIscriviti anche alla newsletter per rimanere in contatto con me!

No Comments

    Leave a Reply